Coronavirus: Come pulire gli animali domestici ai tempi del Covid-19

Come pulire i nostri amici a 4 zampe ai tempi del Coronavirus? È una domanda che in moltissimi ci facciamo e a cui sono state date le più svariate risposte: dalla pulizia con candeggina, all’alcol diluito si è sentito davvero di tutto.

Proprio per questo, veterinari, cinofili e lo stesso Ministero della Salute e l’Organizzazione Mondiale della Sanità sono scesi in campo per spiegarci una volta per tutte come comportarci correttamente nella pulizia degli animali domestici ed in modo da tutelare sia la nostra salute che quella dell’animale, senza far danno a nessuno.

Iniziamo col dire che tutti i prodotti aggressivi come candeggina, alcool, ammoniaca, anche se diluiti in molta acqua ed utilizzati in piccole dosi per la pulizia delle sole zampe, sono altamente nocivi per i nostri amici animali, essendo molto irritanti. Inoltre, gli animali domestici sono abituati ad auto-pulirsi leccando le varie parti del loro corpo, tra cui le zampe, e l’ingerimento involontario di queste sostanze è decisamente nocivo per la loro salute e può comportare delle minacce di vario tipo con conseguenze anche gravi.

A questo punto, cosa fare al ritorno da una passeggiata?

Ce lo indica chiaramente il Ministero della Salute: “Al ritorno dalle passeggiate, per proteggere il nostro amico è opportuno provvedere alla sua igiene, pulire soprattutto le zampe evitando prodotti aggressivi e quelli a base alcolica che possono indurre fenomeni irritativi, provocando prurito e usando invece prodotti senza aggiunta di profumo (es. acqua e sapone neutro). Per il mantello si consiglia di spazzolarlo e poi passare un panno umido.”

Quindi la pulizia con acqua e sapone delle zampe, così come facciamo con le nostre mani, è la soluzione di igiene migliore e garantisce la salute di tutti. È possibile utilizzare anche il bicarbonato, prodotto disinfettante ma innocuo che viene rimosso facilmente con acqua.

Una buona pratica è, ad esempio, preparare una bacinella di acqua tiepida ed un po’ di bicarbonato o sapone neutro al ritorno dalla passeggiata ed immergere le zampe per qualche minuto. Successivamente asciugare le zampe con un panno asciutto e pulito.

Tenendo conto, in ogni caso, che è stato più volte dichiarato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che i cani e gli animali d’affezione in generale non trasmettono il coronavirus.

Quindi bando agli allarmismi ed alle fake news, seguiamo le direttive degli Organismi di competenza e godiamoci la compagnia dei nostri cari amici animali!

Redazione primapagina.mo.it

Redazione primapagina.mo.it

Modena in Prima Pagina è il nuovo portale che parla della città, della sua cultura, dei suoi protagonisti e delle sue aziende. Un sito web tematico per far conoscere il nostro territorio, da visitare e da gustare. Modena in Prima pagina mette in vetrina le eccellenze della città.