Culture del Mondo 2019: Cina e Giappone si incontrano in Pianura

Il ‘festival etnico’ dell’estate ritorna con un’edizione dedicata all’Estremo Oriente

Ormai da 20 anni “in giro per il mondo”. E per la seconda volta sarà una ‘coproduzione’ a tre fra i Comuni di Castenaso, storico capofila, Budrio e Granarolo dell’Emilia.

Da giovedì 11 luglio al via Culture del Mondo ‘Orient Express‘: cinque serate che guardano, verso Est, a Cina e Giappone. L’Oriente contagia ancora una volta il festival con le sue storie e le sue radici così lontane dalle nostre latitudini, eppure inaspettatamente simili.

La formula  è quella apprezzatissima da migliaia di presenze ogni anno: un viaggio attraverso le arti, la cultura, la musica, la danza e la cucina…sempre ad ingresso gratuito.

Il programma di Culture del Mondo 2019 ‘Orient Express’:

• giovedì 11/7 – CINA 

GIARDINO CASA BONDI – Castenaso

h 18 CALLIGRAFIA e PITTURA CINESE laboratorio di per bambini

La calligrafia – shufa 書法 (lett. “tecnica” o “arte” della scrittura) – è la più importante delle arti cinesi. Da sempre legata al mondo dei letterati non è solo un’arte figurativa ma anche un metodo per la coltivazione delle facoltà fisiche ed intellettive, una tecnica per il controllo delle energie vitali e delle emozioni, per la cura della salute e la promozione della longevità.

A cura di Associazione Cultura Cinese Bo Yue

h 19 ITALY LION AND DRAGON DANCE

Passeggiata e danza del leone per i piccoli

La Danza del Leone affonda le sue radici nella più antica cultura orientale. Si racconta che nella notte dei tempi durante una terribile carestia, apparve un animale gigantesco, con un corno in cima alla testa che scuoteva la terra con il suo passo pesante. Il suo passaggio rumoroso annientava il male egli influssi negativi, riportando vita e salute. I cinesi capirono che il “mostro benevolo” apparso in concomitanza con l’inizio del nuovo anno, fosse inviato dagli Dei, ecco perché la danza del leone è da sempre considerato un simbolo di buon auspicio e di buona fortuna

h 21.30 SPETTACOLO DI OMBRE CINESI con Oscar Strizzi

Due mani, una semplice luce, uno schermo, ed una incredibile performance si realizza di fronte ai vostri occhi. Pronti ad entrare in una dimensione di fantasia, sogno e semplicità.

Durante lo spettacolo Oscar Strizzi, considerato in Italia tra i massimi esponenti di questa arte, fa immergere lo spettatore, adulto e piccolo, in una dimensione dell’irreale, dove le regole della natura si confondono con i prodigi della magia, che questa volta – e qui sta il bello – non è frutto di alcun trucco

h 22.15 ITALY LION AND DRAGON DANCE spettacolo di danza del leone sui pali

Durante un lungo percorso per approfondire la conoscenza delle Arti Marziali e le Tradizioni Orientali, il Maestro Giampaolo Monaco conosce ad Hong Kong nel 2004 il Sifu Leon il quale lo inizia alla tradizione millenaria della Danza del Leone e del Drago. Tornato in Italia inizia a diffondere la conoscenza di quest’arte, fino a fondare – nel 2008 – la Federazione Italiana Danze del Leone e del Drago. Nel 2012 fa un ulteriore salto di qualità creando un gruppo altamente specializzato e professionale: la Italy Lion and Dragon Dance.

Per questo spettacolo, la coreografia del leone sarà sospesa sul palo a quasi due metri di altezza!

 

•Venerdì 12/7 – GIAPPONE 

PIAZZA ANTONIO DA BUDRIO –  Budrio

h 21.00 QUELLI DEL TAIKO spettacolo di taiko

La parola taiko composta dai due ideogrammi 太鼓 significa grosso tamburo.

Il taiko ha un’importanza che va al di là della sua natura di strumento a percussione: partecipa alla sacralità dell’albero da cui deriva il legno con cui è costruito e la sua voce potente e simile al tuono è in grado di giungere fin sopra le nuvole, alla dimora dei Kami, le divinità.

l Taiko vengono suonati con la dinamicità e il rigore tipici delle arti marziali giapponesi.

Il ritmo creato ridesta nel cuore il respiro primitivo della vita. Gli spettacoli sono molto potenti, avvolgenti e coinvolgenti.

Quelli del Taiko sono un gruppo fondato dal maestro Piero Nota nel 2012. Il repertorio affronta diversi stili: quelli che richiedono più forza fisica (uchikomi), quelli basati sulla ricerca del proprio “io interiore” (mitsu-uchi-tomoe) e quelli incentrati sul virtuosismo ritmico (uchihayashi). Ogni anno sono promotori della “Taiko Marathon” in Puglia attirando numerosi suonatori di Taiko da tutta Europa.

 

• mercoledì 17/7 – GIAPPONE

SALA FLORIDA – Granarolo dell’Emilia

h 21 PROIEZIONE DI MIRAI DI M. HOSODA

Film presentato in anteprima mondiale al festival di Cannes 2018 e candidato come miglior film di animazione agli Oscar 2019

 

• giovedì 18/7 – ASIAN FUSION 

GIARDINO CASA BONDI – Castenaso

h 18 JUDO CLUB CASTENASO dimostrazione di Judo

e prove aperte di judo per bambini e adulti a cura di Judo Club Castenaso

h 18.30 KAMISHIBAI VIETNAMITA in musica dai 0 ai 99 anni

Lara Rocchetta accompagnata in musica da Mirko Marzaduri, racconta storie attraverso il Kamishibai, l’arte giapponese del racconto. Kamishibai in giapponese significa “teatro di carta”, i monaci buddisti si spostavano da paese a paese con la bicicletta per raccontare con il kamishibai storie che hanno ancora oggi la funzione di risvegliare la proprio consapevolezza e i proprio sentimenti. Grazie alla ricerca e all’accompagnamento musicale, i racconti ed i suoni si fondono rendendo possibile uno spazio d’ascolto condiviso e attento alle sfumature interiori

h 19.30 VESTIZIONE DEL KIMONO con l’ass. Lailac – GIAPPONE

Un modo diretto e semplice per far capire al pubblico il significato del kimono, la sua storia e quello che l’abito racconta attraverso le sue forme, i colori ed i disegni. L’associazione Lailac darà l’opportunità al pubblico di indossare sulla propria pelle un kimono vero creando così insieme un’incredibile dimostrazione di vestizione. Attraverso varianti e generi diversi, porteranno lo spettatore in questo affascinante mondo di una moda che dura da mille anni!

dalle 19.30 PUNTO RISTORO a cura di Watami Asian Food Castenaso

h 21.30 “CINA INCANTO” concerto di musica tradizionale cinese a cura di Opera Gioia – CINA

Un concerto di musica tradizionale cinese: l’associazione Opera Gioia riempirà il cortile di Casa Bondi con il guzheng e il dizi, canti e danze tratti dal repertorio classico della Cina!

 

• venerdì 19/7 – GIAPPONE 

CASA DEGLI EVENTI – Granarolo

h 18.30 CERIMONIA DEL TÈ con l’ass. Lailac

La Via del te è un’antichissima disciplina che insegna l’ospitalità, il rispetto e lo stato d’animo da offrire nelle piccole e grandi occasioni speciali della vita. Tra gli aromi, profumi, essenze e colori di piante e fiori presenti alla manifestazione, l’associazione Lailac darà dimostrazione del rituale del tè: in quel breve momento di solennità e meditazione, agli ospiti partecipanti al rito sarà possibile non solo assistere alla manifestazione ma anche degustare il tè

h 21 NIHON BUJO

La scuola di danza Hanafujii dell’ass. Lailac in uno spettacolo di danze giapponesi: un viaggio nel mondo della danza tradizionale giapponese attraverso diversi stili, complessi kimono e costumi tipici. Un repertorio che spazia dalle danze da Sala (in Giappone offerte dalle geishe) alle danze di strada che animano i matsuri (le feste giapponesi) alle danze comiche con i celebri ombrelli di carta giapponesi.

Redazione primapagina.mo.it

Redazione primapagina.mo.it

Modena in Prima Pagina è il nuovo portale che parla della città, della sua cultura, dei suoi protagonisti e delle sue aziende. Un sito web tematico per far conoscere il nostro territorio, da visitare e da gustare. Modena in Prima pagina mette in vetrina le eccellenze della città.