Home workout, le soluzioni hi-tech per riprendere il peso forma

Le festività natalizie rappresentano sempre un gran bel problema per tutti coloro che hanno in mente solamente la forma fisica. Le tentazioni che “sfilano” in tavola, in effetti, sono tantissime e tra pranzi e cene con parenti e amici è inevitabile prendere qualche chilo. 

Una volta terminati tutti i giorni di festa, ecco che bisogna rimettersi in forma e, in tal senso, la tecnologia può tornare decisamente utile. Ci sono diversi prodotti hi-tech che possono dare una mano a rimettersi in forma creando degli home workout: la soluzione ideale per allenarsi e smaltire tutto quello che si è mangiato a Natale anche quando fuori c’è brutto tempo. 

La tecnologia sta facendo passi da gigante in ogni ambito: oggi è sufficiente avere un dispositivo mobile per poter svolgere operazioni impensabili fino a poco tempo fa. Un ottimo esempio può essere quello legato al mondo del gioco online, a cui ormai sempre più utenti accedono direttamente da smartphone e non più da computer. Scommettere online dal proprio smartphone è un gioco da ragazzi, ma è necessario comunque scegliere una piattaforma affidabile. In tal senso, i consigli che si possono trovare su casinosicurionline.net possono fare senz’altro la differenza: occhio alla presenza sempre del marchio Aams all’interno della piattaforma, principale garanzia di sicurezza per chi ha un conto di gioco online. 

Le cyclette di nuova generazione 

Tra i vari prodotti hi-tech che possono dare una mano a dimagrire c’è sicuramente la cyclette. E fin qui, niente di nuovo direte voi. Eppure, l’azienda a stelle e strisce Wahoo ha iniziato a incrementare la produzione e la vendita di rulli e biciclette da casa, che sono state ribattezzate Kickr e che somigliano in modo impressionante a quelle reali. 

Una somiglianza talmente elevata che tali cyclette si possono personalizzare in relazione al proprio fisico, ma anche optando per la tipologia di manubrio, trasmissione e pedali che soddisfano le proprie esigenze e abitudini. Innumerevoli gli accessori, tra cui pure un dispositivo che è in grado di simulare il vento, che si può collocare proprio di fronte a sé mentre si sta usando la cyclette per rendere ancora più pazzesco e reale l’uso della cyclette. Ovviamente, non manca la possibilità di combinare tutti questi accessori con lo schermo di un pc o con quello di una tv. 

E, a proposito di cyclette di ultima generazione, l’azienda Peloton di New York, ha fatto ancora di meglio, creando una bicicletta da casa che può contare sull’integrazione con uno schermo da 22”. Non solo, visto che sfruttando il wifi, il sistema si collega al web e consente di trovare tantissimi corsi di spinning, che presentano sia intensità che durata diverse. 

Uno specchio per fare allenamento tra le mura domestiche 

Si parla spesso di Tonal, ma in pochi sanno cosa sia. Si tratta di un pannello a sviluppo verticale che si può collocare su una parete di casa e che comprende anche vari attrezzi per esercitarsi con i pesi. La presenza di uno schermo tattile da 24” consente di scegliere i vari esercizi in cui cimentarsi e i sensori indirizzeranno il coach virtuale nella correzione o meno del soggetto che fa allenamento. 

Se volete un device ancora più hi-tech, il Mirror è sicuramente quello che può fare al caso vostro. Si tratta, come si può facilmente intuire dal nome, di uno specchio, grande all’incirca come una tv da 40”. Si attacca alla parete verticalmente e che consente non solo di vedersi riflessi mentre si stanno eseguendo gli esercizi, ma anche di controllare parametri, dati del workout, e quello che suggerisce di fare l’istruttore. Il costo? Supera ampiamente i 1300 euro, ma è necessario mettere in conto altri 35 euro al mese, quantomeno per un anno, come abbonamento per le lezioni con l’istruttore. 

Redazione primapagina.mo.it

Redazione primapagina.mo.it

Modena in Prima Pagina è il nuovo portale che parla della città, della sua cultura, dei suoi protagonisti e delle sue aziende. Un sito web tematico per far conoscere il nostro territorio, da visitare e da gustare. Modena in Prima pagina mette in vetrina le eccellenze della città.