La bellezza del vintage nelle case moderne

Un arredamento stile vintage moderno è la soluzione perfetta per chi è stanco della semplicità con cui è arredata la propria casa.
Con la giusta combinazione di lampadari, divani, poltrone oppure vasi è possibile creare uno stile raffinato, ma allo stesso tempo pieno di vita.

I vantaggi di un arredamento in stile vintage e moderno

Con dei mobili chiari e semplici e l’aggiunta di suppellettili vintage darà l’occasione di creare uno stile originale e unico nel suo genere. Si andrà ad organizzare un ambiente che rimanda ad amore per i ricordi e un senso di nostalgia.

Ciò ci permette di creare una storia e di pensare alle suggestioni del passato. Si vanno così a combinare un mobilio semplice e dai colori chiari della società contemporanea con lo stile tipico degli anni Cinquanta, Sessanta, ma anche Settanta.

La generazione di oggi apprezza particolarmente i colori e le linee tipici dei decenni scorsi e cercano in ogni modo di creare il mix perfetto per creare uno stile caratterizzato da forti contrasti e da personalità.

Come creare il giusto mix tra vintage e moderno

In primo luogo si consiglia di non inserire un’eccessiva quantità di accessori vintage in quanto l’obiettivo principale è di avere principalmente un arredamento moderno.

Una regola che si potrebbe seguire per non sbagliare è quella del 20/80: sostanzialmente l’80% dell’abitazione presenterà il mobilio di un arredamento in stile moderno e l’altro 20% sarà costituito da accessori vintage.

Questi ultimi non devono essere necessariamente mobili di grandi dimensioni come un guardaroba o una credenza, ma possono essere anche piccoli elementi come libri antichi, quadri dai colori vivaci e dalle forme astratte, lampade per creare un’atmosfera calda e soffusa.

Quali sono i veri protagonisti dello stile vintage moderno?

Ciò che caratterizza principalmente le abitazioni che presentano uno stile vintage moderno è il mobilio in legno: possono essere tavoli, credenze, sedie, scrivanie antiche.

Nonostante lo stile si evolva e nascano nuove mode da seguire, il legno è il materiale da sempre più utilizzato in vari modi e in varie combinazioni, specialmente per quanto riguarda la fabbricazione dei mobili.

Adatto ad uno stile vintage moderno è un legno che presenta i segni del tempo come dei graffi o anche il colore invecchiato… un legno che racconta una storia passata, che trasmetta nostalgia.

Come combinare i colori all’interno di un arredamento in stile vintage moderno?

Per creare lo stile vintage moderno perfetto per la propria personalità è necessario giocare con i colori e ciò può avvenire grazie a due modi.

ll primo sistema è quello di giocare con i colori accesi andando a riprendere quella che oggi viene chiamata la pop art degli anni Sessanta: quindi combinare sedie gialle, arancioni, verdi oppure un divano blu con dei cuscini colorati e alle pareti delle stampe di Andy Warhol.

Il secondo metodo è quello di abbinare un mobilio semplici e dai colori chiari come il bianco ed il beige degli elementi vintage dai colori pastello come una poltrona in velluto rosa o verde oppure un frigorifero bombato azzurro.

Come decorare i vari ambienti della propria abitazione con uno stile vintage moderno?

Partendo dall’arredamento della propria camera da letto è possibile scegliere tra due opzioni. La prima propone un letto imbottito in stile moderno affiancato da due comodini di legno antico e per un ulteriore tocco di classe si può decidere di inserire in questo ambiente anche un vecchio baule oppure una poltrona in velluto dai colori pastello per dare un tocco di colore alla stanza.

La seconda opzione prevede invece un letto in ferro battuto inserito in una camera dove prevale principalmente un mobilio in stile contemporaneo dai colori tenui.

Per quanto riguarda invece il bagno è consigliabile accostare dei sanitari moderni ad uno specchio vintage e ad un mix di mattonelle semplici dai colori chiari e altre dalle fantasie particolari come le mattonelle in maiolica.

Una stanza molto importante a cui dedicare una certa attenzione per quanto riguarda l’arredamento è il salone. Qui si consiglia di inserire un divano in pelle nera o marrone oppure in velluto dai colori pastello.

Un’altra idea è quella di scegliere un tavolo di legno con sedie dai colori accesi che rimandano allo stile pop art degli anni Sessanta combinato con un jukebox, un flipper restaurato e da cabine Arcade che ricordano i vecchi locali dallo stile retrò.

In cucina sono molto belli da inserire gli elettrodomestici della linea Smeg dai colori pastelli, come il frigorifero e il tostapane. Si consiglia di essere anche creativi e di riutilizzare vecchi oggetti vecchi e non usati da tempo trasformandoli in vasi o in fruttiere.

Un altro ambiente da non sottovalutare è l’ingresso, ovviamente se presente nella propria abitazione. La prima idea da considerare è quella di inserire una semplice lampada da pavimento con il paralume in velluto offrendo una sensazione di accoglienza e di calore ai vostri ospiti.

Redazione primapagina.mo.it

Redazione primapagina.mo.it

Modena in Prima Pagina è il nuovo portale che parla della città, della sua cultura, dei suoi protagonisti e delle sue aziende. Un sito web tematico per far conoscere il nostro territorio, da visitare e da gustare. Modena in Prima pagina mette in vetrina le eccellenze della città.