Risonanza magnetica: cosa c’è da sapere su questo test medico

La risonanza magnetica è un test medico che può rivelarsi provvidenziale in molti diversi casi e non c’è dubbio sul fatto che la sua nascita sia stata davvero un grande progresso nel mondo della medicina, scopriamo subito di che cosa si tratta.

Che cos’è la risonanza magnetica

La risonanza magnetica, spesso denominata con la sigla RM, è un procedimento che fornisce delle immagini dettagliate relative alla parte interna del corpo, le quali sono riprodotte tramite delle apposite tecnologie.

Affinché ciò sia possibile vengono utilizzati appositi macchinari i quali emettono campi magnetici e onde radio specifici, senza che si faccia ricorso a radiazioni potenzialmente dannose per l’organismo.

Un test medico privo di rischi per la salute

Questo è sicuramente un aspetto che merita di essere sottolineato: la risonanza magnetica non è dannosa, di conseguenza chi si sottopone ad un analisi di questo tipo non va incontro a nessun rischio.

Chiaramente non bisogna abusarne, ma ad oggi non vi è alcuna ragione per ritenere che chi si sottopone a queste verifiche mediche possa andare incontro, anche in un’ottica di lunghissimo periodo, a dei problemi di salute.

Ovviamente, è sempre necessario che si rivolga a delle realtà accreditate, e in Emilia Romagna non mancano affatto dei centri di livello: Ionoforetica, ad esempio, è considerato un punto di riferimento da chi ha la necessità di effettuare una risonanza magnetica Bologna, e non è una novità il fatto che tale centro accolga anche dei clienti provenienti da Modena e da altre province emiliane e non.

Esistono, inoltre, alcuni casi clinici in cui è preferibile evitare di eseguire una risonanza magnetica: da questo punto di vista, ovviamente, non bisogna far altro che attenersi a quanto indicato dal medico a cui ci si affida, rispondendo a tutti i quesiti che porrà prima di organizzare l’analisi del organismo eseguita con questi dispositivi tecnologici.

I moderni macchinari che evitano le sensazioni claustrofobiche

Alcune persone hanno una sorta di timore nell’eseguire una risonanza magnetica per il semplice fatto che il macchinario in questione ricrea una situazione claustrofobica, essendo chiuso.

Premesso che, ovviamente, tutti i macchinari per risonanza magnetica sono rigorosamente innocui e non vi è rischio di restare chiusi, l’aspetto psicologico può essere superato rivolgendosi a dei centri che dispongono di macchinari aperti, il cui utilizzo bypassa appunto qualsiasi spiacevole sensazione claustrofobica.

Questi modelli di macchinario per risonanza magnetica si stanno diffondendo sempre più, segno evidente del fatto che non sono affatto pochi i pazienti che richiedono delle accortezze finalizzate ad attutire le sensazioni claustrofobiche.

In quali occasioni è utile una risonanza magnetica

Se ci si chiede in quali casi la risonanza magnetica possa rivelarsi utile, le possibili risposte sono innumerevoli.

Come detto in precedenza, la risonanza magnetica fornisce un quadro complessivo della condizione interna del corpo, di conseguenza può rivelarsi utile per verificare lo stato delle ossa, delle articolazioni, dei muscoli, dei tessuti.

A seguito dell’esecuzione del test vengono prodotte delle apposite immagini che i medici hanno modo di analizzare nel dettaglio per capire se è la condizione del paziente è ottimale o se, al contrario, sono presenti delle anomalie.

L’esito di una risonanza magnetica può dunque implicare la necessità di eseguire ulteriori accertamenti oppure può essere esso stesso utile per la formulazione di una diagnosi.

Ogni caso, ovviamente, fa storia a sé, di conseguenza bisogna sempre attenersi a quanto viene indicato dal medico.

 

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono di carattere informativo e generico, pertanto devono solamente essere usate a scopo didattico e NON per diagnosi su se stessi o su terzi, NON per scopi terapeutici, NON per automedicazione.
In NESSUN CASO le informazioni presenti in questo articolo si sostituiscono al parere di un medico. Pertanto si esortano i visitatori a rivolgersi IN OGNI CASO al proprio medico per avere dei pareri seri e professionali sul proprio stato di salute e sulle eventuali terapie da adottare.

Redazione primapagina.mo.it

Redazione primapagina.mo.it

Modena in Prima Pagina è il nuovo portale che parla della città, della sua cultura, dei suoi protagonisti e delle sue aziende. Un sito web tematico per far conoscere il nostro territorio, da visitare e da gustare. Modena in Prima pagina mette in vetrina le eccellenze della città.