Settimana conclusiva per la rassegna GMI in Appennino Trekking musicale

Si avvia a conclusione questa prima rassegna estiva GMI in Appennino Trekking musicale curata, per la parte musicale, da GMI ma promossa e organizzata con il sostegno di BPER e da un insieme di enti, istituzioni associazioni operatori del turismo: IAT Cimone – Scuola italiana sci Sestola – Cimone Holidays – Consorzio albergatori del Cimone – Associazione È Scamàdul

Il 23 e 25 agosto i prossimi eventi musicali della serie, che si chiuderà con gli ultimi appuntamenti, il 26 e il 30 agosto.

Venerdì 23 agosto (partenza alle ore 14.30 da Riolunato, via Vandelli) sotto la supervisione  del gruppo guide ‘La via dei Monti’, si terrà il quarto e ultimo Trekking musicale ‘Sulle note del Cimone’. Musica e Ambiente è – e sarà sempre di più – un connubio indissolubile, soprattutto in funzione formativa e di sensibilizzazione, per porre l’attenzione a temi come salvaguardia del patrimonio ambientale e turismo responsabile.  L’accompagnamento musicale sarà a cura della violinista Michaela Bilikova. In caso di maltempo è previsto un percorso limitato, con partenza da Pievepelago, e la selezione di musiche per violino sarà eseguita in una sala chiusa. Per tutte le informazioni e iscrizioni: Gruppo guide “La via dei monti”: Alessandro 3382401848

Michaela Bilikova Drobkova Bozzato, nata a Bratislava, ha lavora in Germania come seconda spalla nella “Sudhessischekammerorchester” Bad Orb e nell’ Orchestra Filarmonica Slovacca . Tornata in Italia ha suonato regolarmente, spesso come spalla, concertino o spalla dei secondi violini, in orchestre quali Filarmonica Marchigiana, Orchestra Città Lirica di Livorno, l’ Orchestra del Teatro Lirico Sperimentale A. Belli di Spoleto. Ha suona regolarmente come aggiunta nella Filarmonica “A. Toscanini”, l’orchestra Filarmonica italiana e l’orchestra Haydn di Bolzano. Attiva anche nella musica da camera, ha fondato diversi ensemble ed attualmente è componente del quartetto Cécile Ensemble.

Domenica 25 agosto (ore 21 presso Cinema Teatro Belvedere, Sestola)  verrà replicata una fortunata produzione originale GMI, del 2015, realizzata in collaborazione con l’Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra: Niente era rimasto immutato tranne le nuvole. La frase che dà il titolo allo spettacolo multimediale è tratta da un testo del filosofo Walter Benjamin, selezionato assieme a tanti altri testi teorici e letterari (da Freud a Rebora, da Gadda a Kraus) presentati in alternanza con musica dal vivo (riletture jazzistiche di musiche della guerra, ma non solo), video registrazioni di musiche “eurocolte” di quegli anni (Stravinskij, Debussy, Ravel, Bartòk) e proiezioni di immagini. Al centro, i grandi mutamenti che la Guerra 14-18 portò in tutti i campi delle attività umane: tecnologia, organizzazione sociale, trasporti, telecomunicazioni, istituzioni.

Anche il mondo delle arti e della cultura, negli anni a ridosso della guerra e durante il periodo bellico, ebbe cambiamenti irreversibili, che rispecchiarono la fine di un mondo e l’entrata nel “secolo breve”: il Novecento. Gli interpreti di questo spettacolo saranno Stefania Rava (voce), Michaela Bilikova (violino), Irene Guadagnini (attrice), Stefano Calzolari (pianoforte) con la conduzione di Mauro Bompani.
Ingresso libero

Gli ultimi due eventi musicali a Modena proposti da GMI saranno  Lunedì 26 e venerdì 30 agosto, entrambi alle ore 21 . Il primo è la ripresa, alle ore 21, presso Hotel Excelsior, Abetone, del recital ‘Elegia’, a cura di Davide Burani, arpa e Michaela Bilikova, violino dopo l’ottimo riscontro della ‘prima’  al museo del Castello di Sestola, .  Elegia è un viaggio nel repertorio per arpa e violino, tra reminiscenze operistiche ed ultimi sussulti romantico/decadenti nel delicato passaggio culturale ed estetico tra XIX e XX secolo. I due musicisti proporranno una selezione di brani di Donizetti, Saint-Saëns, Elgar, Alberti, Tedeschi e Verdi.

Ingresso: 10 euro. Posti limitati, prenotare allo 0573 60010.

Diplomato in pianoforte e in arpa presso i Conservatori “N. Paganini” di Genova e “A. Boito” di Parma, Davide Burani si è esibito in qualità di solista in prestigiose sedi concertistiche in Italia e all’estero. Collabora con numerose orchestre italiane ed europee, ha partecipato come ospite a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive in Italia e in Svizzera. Dal 2009 è docente di Arpa presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Achille Peri” di Reggio Emilia.

Il secondo è un concerto del Soul food jazz quartet, che chiuderà il panorama degli eventi musicali GMI con alcuni degli standard jazz più noti, in piazza della Vittoria a Sestola (in caso di maltempo al cinema teatro Belvedere. Il quartetto è formato da giovani musicisti modenesi e mantovani già bene affermati nel panorama jazzistico: Davide Raisi, chitarra; Francesco Piccinini, tastiere; Francesco Zaccanti, contrabbasso; Riccardo Cocetti, batteria

Il concerto è a ingresso libero

Redazione primapagina.mo.it

Redazione primapagina.mo.it

Modena in Prima Pagina è il nuovo portale che parla della città, della sua cultura, dei suoi protagonisti e delle sue aziende. Un sito web tematico per far conoscere il nostro territorio, da visitare e da gustare. Modena in Prima pagina mette in vetrina le eccellenze della città.